Avvisami quando torna disponibile Lascia il tuo indirizzo email e ti avviseremo quando il prodotto tornerà disponibile: questo servizio di notifica comporta l'accettazione delle nostre Condizioni & Privacy. Prendine visione!
Email Non pubblicheremo mai il tuo indirizzo E-mail

Accetta e continua

Consegna 24/48 h e gratuita per ordini superiori a 49 euro!

Close

Sintesi proteica

La sintesi proteica, detta anche proteosintesi, è quel processo biochimico determinato geneticamente per mezzo del quale a partire dall’informazione contenuta in un filamento di RNA messaggero si ottiene una determinata proteina con specifiche mansioni all’interno della cellula.

La sintesi proteica che riguarda più da vicino gli sportivi ed in particolar modo i bodybuilder viene detta miogenesi perchè a carico dei tessuti muscolari lisci, striati e cardiaci.

Sintesi proteica: ecco come incrementarla

La sintesi proteica è in definitiva uno dei principali obbiettivi di chi si allena con i pesi, infatti incentivare questo processo significa anche aumentare la massa muscolare magra, e qui come su detto parliamo nello specifico di miogenesi; vediamo quindi come si può incrementare questo meccanismo:

1) il primo passo da compiere è quello di aumentare la quota proteica assunta, infatti senza proteine non può avvenire nessuna funzione plastica come è l’aumento della massa;

2) l’allenamento è un altro step fondamentale per incentivare la sintesi proteica, sopratutto quello breve ed intenso che è capace di aumentare notevolmente la secrezione di ormoni quali il testosterone ed il GH, entrambi direttamente correlati con la creazione di nuovi tessuti muscolari;

3) la quota proteica ottimale da raggiungere in ogni singolo pasto non deve eccedere i 40 50 grammi netti, infatti assumere più proteine di quante l’organismo sia in grado di sintetizzarne è assolutamente inutile e può risultare stressante per i reni, questo inoltre significa che maggiore sarà la taglia che si vuole raggiungere e più numerosi saranno i pasti quotidiani da effettuare;

4) ogni pasto dovrà essere misto, cioè composto di carboidrati (complessi) proteine e grassi e acqua, infatti è noto come questi tipi di pasti siano in grado di promuovere una maggiore secrezione di insulina, altro ormone fondamentale nella sintesi proteica in quanto è capace di far assorbire alle cellule tutte le sostanze nutritive di cui necessitano;

5) il recupero, dopo aver incentivato la sintesi proteica e aver fornito tutti i nutrienti necessari, è necessario un adeguato riposo, infatti tutti i processi di costruzione e riparazione cellulare avvengono per lo più quando riposiamo.

Sintesi proteica e integratori sportivi, ecco quali prendere

Nel panorama degli integratori alimentari quelli che nell’ambito della sintesi proteica spiccano maggiormente sono certamente le proteine e meglio se ad alto valore biologico; se infatti dovesse mancare anche uno solo degli aminoacidi essenziali il processo di sintesi ne risentirebbe negativamente fino quasi a disincentivarsi completamente.

Da qui è facile comprendere come anche un pool di aminoacidi BCAA è da considerarsi quasi indispensabile per un corretto apporto proteico, ma ancora più importante e irrinunciabile sembra essere il cromo, sotto forma di cromo picolinato.

Questa sostanza determina forti ripercussioni sui livelli di insulina, un ormone considerato l’anabolico per eccellenza in quanto permette l’ingresso delle sostanze nutritive (glucosio e aminoacidi) all’interno delle cellule e pertanto incrementa drammaticamente la sintesi proteica e di conseguenza la massa muscolare.

Whatsapp